• Lecco può!
    Tu vuoi?

  • per le idee che diventano azione
    scrivi andreotti

Navigation

LECCO PUÒ! TU VUOI?

Non siamo candidati per dire che la città fa schifo, siamo candidati per dirvi come vogliamo la Lecco che verrà.

della visione di una città

Se devo avere una velleità, e diciamocela tutta qualche velleità ci vuole, è vedere costruita la città che sogno qualche notte, con la testa tra le stelle ma i piedi ben piantati per terra:

Una Lecco pulita: e fin qui tutto ok, che sogno è con le buche nelle strade e le rotonde rotte?! non si tollerano la sporcizia e il degrado urbano. Buon senso e attenzione nella gestione ordinaria già aiuterebbero. La valorizzazione degli orti pubblici, il controllo dei parchi e il decoro delle aree urbane, niente fantascienza: ordine e pulizia. Lecco può!

Una Lecco Smart: abbiamo il politecnico, abbiamo i cluster tecnologici, abbiamo internet, logico vedere le file agli sportelli dell'anagrafe no?! Le smart city sono un concetto che si sta rapidamente sviluppando in tutta Europa, l'opportunità di avere uno dei migliori atenei del mondo è nella nostra città, implementarne la collaborazione è la via per costruire una città non fatta per "Ieri" ma per "Dopodomani". Lecco può!

Una Lecco su misura: ci sentiamo talmente tanto provinciali ogni tanto che dimentichiamo che eravamo la città più produttiva d'Europa (?!) e siamo un agglomerato di rioni incastonato tra lago e montagna; siamo sufficientemente grandi per attrarre investimenti e persone e una dimensione abbastanza piccola da rimanere una città costruita per uomini e donne e non automi il cui compito è spostarsi da un grigio monolocale a una più grigia fabbrica o ufficio. è la nostra forza, è ciò che rende la nostra città bella da vivere, visitare e lavorare. Questo è il valore
aggiunto alla laboriosità tipica del nostro territorio. Va riconosciuto. Lecco può!

Una Lecco giovane: il modo migliore per annoiarsi è passare le sarete al cimitero, il secondo è uscire in settimana a Lecco. Una città viva è una città che fa casino, è una città dove una famiglia non vede l'ora del bel tempo per portare i bambini a giocare, dove la compagnia degli amici deve solo chiedersi a quale evento partecipare e non esserne alla disperata ricerca. le idee non mancano ai ragazzi (e nemmeno ai meno
giovani), un'amministrazione che vede tutte queste energie e riesce a soffocarle in limiti di decibel e labirinti burocratici dovrebbe essere processata per alto tradimento. La voglia, l'energia e la giovinezza che ribolle in questa città deve essere liberata: alla Piccola, in centro, alla malpensata, nei rioni; ogni zona della città ha i modi e tempi che le sono congeniali, un comune vero fa di tutto affinchè siano a sistema e il più liberi possibile di esprimersi. Lecco può!

LECCO PUÒ! TU VUOI?

Candidato

CandidatoAlberto AndreottiCandidato Consigliere Comunale

La mia passione politica inizia a diventare impegno concreto nel 2008 con il gruppo di Azione Giovani, movimento giovanile di AN, con la realizzazione di mostre, volantinaggi e mani imbrattate di colla per appendere i manifesti a partire dalla prima campagna elettorale in cui mi sono impegnato nelle Provinciali del 2009 per la lista del Popolo della Libertà. Da allora ho fatto molte esperienze
continua


"Ogni idea politica è un organismo vivo. I partiti sono quasi sempre destinati a diventare dei grandi cadaveri gloriosi"

Gloriosi o no, preferisco occuparmi di ciò che vive

— LECCO PUÒ! TU VUOI?


Calendario